L’isola che non c’è

Per la prima volta nella mia vita ho capito che si può amare qualcuno prima ancora di conoscerlo realmente, o senza che realmente esso esista.
Ho capito che si può perdere qualcosa che non si è mai avuto e quanto male fa.
Accarezzare i sogni è bello e dolce, risvegliarsi e non piangere a volte impossibile. Chissà se c’è un luogo in cui tutti i sogni prendono vita nutrendosi delle nostre fantasie e dei pensieri che dedichiamo loro.
Forse sei li, caro dolce sogno? A te dedico queste lacrime che sanno di amore e di tutto il mio bene.

About these ads

2 thoughts on “L’isola che non c’è

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...