Caro Diario · Nostalgia

Mi sento un po’ più “anziana”

Circa dieci mesi fa ho conosciuto una persona dalla quale mi accingo a separarmi… di nuovo, oserei dire! E sì perché a molti potrebbe venire il dubbio sul fatto che parte del nostro patrimonio genetico sia comune, o magari si potrebbe credere che parte del cervello di uno è stato impiantato sull’altra.
Fatto sta che Frank ed io, per caso finiti a lavorare insieme, sembriamo essere stati progettati da una stessa mente malata che ha voluto sperimentare gli effetti di uno stesso ed identico cervello su persone di sesso diverso.

Frank è il mio praticante anziano. Frank è stata la mia guida, quel poco (davvero poco) che so in fatto di udienze ed aule di tribunale me lo ha profuso lui (N.B. non è colpa sua se ne so poco, è che non mi applico!), ed io mi accingo ad essere lo stesso per i praticanti che verranno…

Ma non sarà la stessa cosa. E’ matematicamente impossibile che lo sia.

E’ impossibile che venga a bussare alle porta dell’Avvocatura dello Stato un altro aspirante che pensi le stesse cose che penso io (di solito puttanate) nel preciso istante in cui la mia mente le partorisce. E’ impossibile che arrivi una persona che pronunci esattamente le parole che pronuncio io nello stesso medesimo istante. E’ improbabile che arrivi un altro ateo convinto, seguace di Odifreddi, amante dei Simpson, preparato su questioni politiche come sui pettegolezzi che girano nelle aule come Frank.

Adesso incontrare una merda sul marciapiede non sarà più divertente come una volta… non ci sarà qualcuno a cui dire “Cacca!” e ridere (perché non farebbe ridere altri); probabilmente avrò qualche remora nell’esercizio del mio sproloquio, dal momento che nessuno più mi stringerà la mano compiaciuto delle mia battutacce da scaricatore di porto, al massimo potrò ricevere un’occhiataccia di disgusto, perché certe cose le donne non le pensano nemmeno, figuariamoci a dirle, e questo a tutto discapito della sezione “Oscenità” di questo modestissimo Blog.

Le freddure banali e scontate dette da altri danno fastidio… quando le spara Frank diventano più accettabili, anzi fanno ridere! E poi è un galantuomo, una delle persone più educate che abbia mai incontrato, persino con una grezzona come me!

Frank mi mancherà tantissimo, non ho nemmeno fatto in tempo ad imparare a trasformarmi in Zelig, come solo lui sa fare: è capace di fingersi cattolico fascista se è necessario… questa abilità non me l’ha trasmessa, accidenti!

A Frank vogliono bene tutti, io voglio un gran bene a Frank e mi mancherà da morire.

Non sono un degno successore, sono un approssimativo succedaneo, spero che il praticante che mi sceglierò per il prossimo anno sia almeno intenditore dei Simpson.
Sto già predisponendo un questionario da sottoporre ai futuri aspiranti, quello/a con il punteggio più alto sarà il mio praticante Junior.

Spero di non perderti di vista, caro Frank, è stata una fortunata coincidenza incontrarti, non capita tutti i giorni di incontrare il nostro perfetto gemello, probabilmente capita una sola volta nella vita, e non nella vita di tutti!

Ti auguro tutto il bene del mondo.

Cle.

10 thoughts on “Mi sento un po’ più “anziana”

  1. Che carina….sì, hai ragione Frankie mancherà a tutti noi, ma voi due insieme, vale a dire Frankie o Clelia al quadrato o F&C, ci mancherete ancora di piùùù.
    Vi annovererò tra i duetti più simpatici che io abbia mai conosciuto….Ciao ragazzi, un bacio gronde gronde(sapete, ora ho l’accento francais anche in italiano) vvb Ori

  2. eh no…non è stata affatto una fortunata coincidenza a dare vita alla “strana coppia”…SONO STATA IOOOOO!!!!L’HO INVENTATA IOOOOO!!!(mi si passi il delirio baudesco).Ebbene sì, mia cara omonima…ti rammento che è stata la sottoscritta, dopo il nostro primo tragitto avvocatura-san pasquale, a “segnalarti” a Frank, suggerendogli di “perorarti” al cospetto della Magnifica (Lucia). Da buona talent scout, mi erano infatti bastati quei pochi minuti per apprezzare la tua intelligenza, la tua vivacità, la tua arguzia- fanno 50 euro,grazie – e per capire che Frank meritasse cotanta collega! fatta questa doverosa precisazione, ti mando un grosso bacio e spero a domani per la pizza

  3. E fu così che il mistero fu (ufficialmente) svelato!
    Maria, che dirti se non grazie! 🙂

    (a per le 50€ accredito si Postepay va bene?)
    😛

  4. aaaaaaaaaaahhhh!!!mo’ ho capito perchè ieri, a proposito dei soldi x il latte, dicevi che eri in debito con me di 48 euri e rotti!!! madò…stavo proprio frecata!!! ma d’altronde…STAVO MALE PERCHE’ VOLEVO LA PIZZAAAA!!! GRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!

  5. Ho perso quasi 20 giorni a pensare quale fosse il commento giusto da lasciare. Ma alla fine credo che la cosa più giusta da dire sia: “Grazie, Clelia, anche se hai peccato in eccesso!”.
    Ah, per amor di precisione, il consiglio di Maria è stato prezioso, ma la circostanza decisiva è stata quella riportatami da Rocco riguardante “L’Ateo”… mi potevo forse far sfuggire l’unica altra persona del barese a conoscenza della prefata rivista senza che fossi stato io a dirglielo?

  6. A due anni di distanza posso dire che Frank per fortuna non l’ho perso di vista, e la mia praticante junior, pur non rispecchiando i “canoni” di cui sopra è stata una benedizione!

  7. ehi ehi che dici?????solo perchè non sono informatissima sui simpson, perchè non sono atea, e perchè di politica non capisco un piffero, solo perchè sono appassionata di moda, di danza del ventre,solo perchè sono un pò snob (in apparenza e solo con chi dico io), solo perchè ho l’aria da prima della classe, solo perchè sembro perfettina ( salvo poi sbrodolarmi di tutto addosso, sporcarmi ovunque, inciampare in ogni dove), solo perchè sembro una ragazza frivola e poco sensibile (eh quanti si sbagliano, ma meglio essere sottovalutati), non rispecchio il tuo modello di collega??????? prrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!!!! Ti ricordi il primo giorno che mi hai vista??? Non puoi negare di avermi ritratta nella tua mente così come mi sono appena descritta???? Anche io sono contenta di averti conosciuta, proprio perchè siamo così diverse…

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...