At Home · Suggerimenti e Consigli

Una cucina Ikea? Parliamone (parte 2°)

(…continua…)

Terzo passo: La scelta

La ricerca della mia nuova cucina mi aveva, dunque, messo davanti due preventivi quasi identici per due modelli di cucina esteticamente equivalenti Faktum di Ikea, Gaia di MobilTuri (rivenditore NuovArredo). Da un lato elettrodomestici di marca ignota o Wirphool, dall’altro elettrodomestici tutti Candy. Da un lato un arredatore che ti segue passo passo, che può consigliarti, che viene a rilevare le misure sul posto senza costi aggiuntivi, dall’altro lato la filosofia help yourself. Da un lato la possibilità di “trattare” il prezzo con costo fisso per il montaggio (180€), dall’altro solo costi aggiuntivi. Devo dire che la scelta era quasi fatta: NuovArredo, anche perché sul loro progetto figurava anche qualche pensile in più (oltre al frigo), che trasposti sul planner Ikea significavano un costo complessivo inferiore a quello di Faktum di qualche centinaio di euro: insomma un vero affare, considerando che la Gaia era in quel periodo in offerta al 50% e che la ditta (Mobilturi), mi veniva assicurato, fornisce merce di ottima qualità.
L’unica verifica che ancora mi mancava per decretare la vittoria di Gaia su Faktum era quella dell’eventuale risparmio acquistando gli elettrodomestici separatamente (magari anche da internet). Dico subito che con Gaia quest’operazione non era possibile: non avrei potuto profittare dello sconto del 50%. Quanto alla Faktum, il costo complessivo degli elettrodomestici Ikea (compreso il frigo) raggiungeva le 2300€ (2760€ considerando montaggio e trasporto). Acquistandoli separatamente avrei potuto risparmiare solo spendendo di media per elettrodomestico meno di 450€, che sarebbe stato sì possibile, specie ordinandoli da internet, ma dall’altro lato, per la stessa cifra, mi veniva assicurato un quartetto Candy di sicura ottima qualità. Morale della favola: sono in attesa della consegna della mia Gaia!

Allora: Ikea si, Ikea no?

Dunque Ikea conviene? La risposta giusta non può che essere “dipende”.
Uno dei fattori che credo contino è il costo medio della vita nella zona in cui ci si trova a dover fare l’acquisto: Ikea propone costi uniformi ed uguali per tutti i punti vendita, magari la stessa cosa non può dirsi per le distribuzioni locali che, presumibilmente, ancorano i propri prezzi alla “capacità economica” del luogo in cui si trovano.

Altro fattore che incide è l’ampiezza della cucina: più i metri lineari aumentano più crescono con Ikea i costi aggiuntivi (trasporto e montaggio) essendo calcolati sul 10% della spesa totale. E’ anche vero che sulle composizioni base (frigo+lavello+piano cottura+lavastoviglie+forno e rispettivi pensili) spesso si trovano ottime offerte a prezzi convenienti anche su grandi marche (Scavolini ad es. arriva anche a 3.000€).

Molta gente decide di acquistare la cucina Ikea per una casa in affitto, in modo da non avere troppi scrupoli se, dovendo lasciare la casa, non si potrà portar dietro tutto il mobilio, ma non mancano persone che l’hanno scelta per la casa di proprietà. Tra gli indubbi vantaggi resta la modularità degli elementi e la possibilità di trovare “pezzi di ricambio” in tutta Italia in qualsiasi momento. Non da meno la possibilità di cambiare aspetto alla propria cucina semplicemente cambiando il colore di alcune o tutte le ante.
Io sono una persona che la cucina la vive e la strausa, ero ad un passo dall’acquistare una Faktum. Ho cambiato idea perché ho trovato qualcosa nel complesso più conveniente.

Il consiglio dunque, se state pensando di acquistare una Faktum Ikea è quello di confrontare il modello da voi scelto con altra cucina simile e verificare che vi sia effettiva convenienza tenendo conto di tutto, dall’assistenza tecnica, all’incidenza dei costi aggiuntivi passando per il tipo di elettrodomestici desiderato.
Se siete capaci di montare Faktum da soli (e magari disponete di un furgone) il risparmio è sicuro, in caso contrario va verificato con attenzione, specie se la cucina non è di dimensioni ridotte. Ricordate però che montandola da soli dovete “rinunciare” al piano di lavoro “su misura” che viene necessariamente consegnato (e montato) insieme alla cucina.
Provate anche a “giocare” con i moduli: il prezzo dei mobili base varia e di molto se scegliete un mobile con mensole semplici, con cestoni estraibili, o a estrazione totale (i più costosi), però considerate che “accessori” quali gli ammortizzatori per ante e cassetti in Ikea vengono forniti a parte, mentre per alcune case produttrici sono per lo più “di serie”.

Io per le altre stanze della mia casa procederò come con la cucina: primo giro da Ikea, se qualcosa mi piace e convince, cercherò altrove un articolo simile e confronterò il prezzo, optando volta a volta per il più conveniente.

Prossimo scoglio: la camera da letto! Nel frattempo vorrei vedere nella mia cucina questo:

ironmancoock

28 thoughts on “Una cucina Ikea? Parliamone (parte 2°)

  1. anche noi abbiamo compiuto i tuoi stessi passi: prima ci siamo diretti da Ikil tutto comportava una spesa di 4.300€, escluso piano di lavoro, trasporto e montaggio. Poi ci siamo rivolti ai rivenditori locali ed abbiamo trovato varie altre soluzioni, seppure leggermente più costose.
    Infine ci siamo imbattutti in Gaia..€2.590, escluso trasposto e montaggio, per 3,60mt di cucina ed elettrodomestici REX in classe A, abbiamo aggiunto qualche pensile per arrivare ai 4,20mt, due colonne da 45cmx2,11mt, meno il costo del frigo incassato (preferiamo quello esterno), più trasporto e montaggio per giungere ad un totale di 3.800€! Insomma un vero affare, no?
    Per la camera da letto abbiamo già fatto i primi acquisti da Ikea: abbiamo scelto il modello Hermes bianco con il Pax bianco ad ante scorrevoli Birkeland.

  2. Anche io pensavo all’armadio Pax!
    La camera da letto invece resta ancora un’incognita: in Ikea ancora non mi ha colpito nulla! Della linea Hermes A-DO-RO invece il divano letto estensibile, con i tre cassetti in basso. Bellissimo! Prima o poi lo comprerò!
    Cmq vero! avete fatto davvero un affare con la cucina!

  3. Ancora sulla qualità della Faktum.
    Se usate il Bymby o altro elettrodomestico che cuoce, abbiate cura di utilizzarlo vicino alla cappa in funzione, sopratutto se lo usate spesso e avete una cucina Ikea: pare che il rivestimento della struttura ne risenta e si scolli dopo un po’. Qualità della cucina a parte trattasi di un’accortezza dettata dal buon senso: il vapore o di robot o di pentola è sempre uguale!

  4. Ciao!
    indecisa tra una cucina Ikea (fatto preventivo col planner etc..) e la Gaia MobilTuri in promozione fino al 28/2…mi aggiravo sul web in cerca di “aiuto” e mi sono imbattuta nel tuo blog…GRAZIE! 🙂
    Se già prima propendevo maggiormente x la Gaia,adesso sono ancora più convinta!
    A distanza di un mese sei sempre contenta della tua scelta?
    La cucina una volta montata è come la vedi al mobilificio?
    (io alla base aggiungo solo un piccolo modulo alto e stretto da 15 cm,fatto a mensoline ed intonato alla struttura della Gaia)
    L’offerta scade il 28…devo decidere in fretta..qualsiasi opinione mi aiuta!
    Se leggesse anche Raffaella e potesse rispondere….di nuovo grazie!
    Gli elettrodomestici (i rex) …sono buoni come sembrano?
    Grazie ancora e complimenti x il blog!
    Miranda

  5. Ciao Miranda, grazie per i complimenti e per la visita.
    La cucina è arrivata si, (3 settimane dalla conferma dell’ordine) ma a causa di ritardi nei lavori non sono ancora riuscita a farmela consegnare, non sai quanto sono nera per questo…
    quindi purtroppo non posso esserti di aiuto e credimi spero di riuscire a dirti qsa prima della scadenza della promozione anche se è un sogno!!! sigh!
    Però provo a rintracciare Raffaella, magari può darti maggiori info!
    In bocca al lupo!

  6. Grazie x la risposta super veloce e….crepi il lupo!
    Grazie anche se rintracci Raffaella! 🙂
    Io…di qui al 28 continuo nella mia ricerca di conferme, ma la direzione è quella..dubito che vedrò qualcosa che, per il mio limitato budget,(dato che trattasi di casa “provvisoria” che,se tutto va bene,lascerò nel giro di 3-4 anni…lasciandoci la cucina dentro)mi piacerà più della Gaia!
    Mi dispiace x il ritardo nei lavori…ci credo che sei nera, anche io sto sempre ammattendo su lavori e preventivi x rifare il bagno!
    Grazie ancora e buona giornata! 🙂
    Miranda

  7. Eccomi quà!
    La cucina è arrivata venerdì mattina, consegnata e pronta per l’uso!
    E’ davvero bella..i mobili base e le colonne sono ben solide, è stato utilizzato non compensato, ma legno seppure a listelli.
    Le mensole sono ben solide come anche i cassettoni, che sono davvero grandi e spaziosi.
    Il frontale della cucina è bello liscio, e non si vede affatto quell’effetto cellulite che ho notato in altre cucine.
    Con riguardo agli elettrodomestici, devo ancora iniziare ad usarli perché mi trasferirò nella nuova casa solo a fine mese, purtroppo! So che la Tecna della Rex è da tanti apprezzata! Il frigo, invece, non l’ho preso perché volevamo uno esterno.
    Comunque se hai altre domande da fare son quì!
    L’unica neo sono le maniglie, ma quelle le abbiamo scelte noi, non è colpa loro..nel senso son belle da vedere, ma ogni volta che ci sbatto contro(cosa che capita spesso) rischio di farmi male perchè sono leggermente appuntite. se ti interessa ti posso dire anche il modello della nostra maniglia, appena torno in possesso dei documenti relativi alla cucina, che il caro maritino ha lasciato al lavoro.
    comunque sono ampiamente soddisfatta della mia nuova cucina! considera poi che 4.100Euro per cucina da 4.20 mt lineari più due colonne dispense da 2.11 * 0.60, mensola da 2mt + montaggio e trasporto è senz’altro un prezzo imbattibile, anche da Ikea!

  8. Anch’io volevo quella, ma al marito non piaceva..mannaggia a lui! comunque vi posso dire che la cucina è davvero solida, la struttura delle basi e delle colonne è in lamellare, non compensato come quelle dell’Ikea…abbiamo fatto davvero un’ottima scelta!

  9. x raffaella, ciao, sono in attesa della mia mobilturi gaia, presa sfruttando l’offerta da 2590 € …sei sicura che il legno sia lamellare?…se così fosse abbiamo fatto un super affare in quanto il legno lamellare è quello utilizzato per le strutture portanti dei palasport. Scusa la precisazione, ma già il fatto che non sia fatta in compensato e magari in multistrato (magaari!!!!!) sarebbe ottima cosa.
    Ciao

  10. ARRIVATAAAAA, bellissima, nero antracite.
    Struttura in trucciolare impialliciato finto multistrato ante bellissime ottime finiture, sistema di regolazione dei cassetti con rotellina (utilissimo per mettere il tutto bene alleneato), sistema di estrazione dei casseti con un click, ante e cassetti ammortizzati…devo dire che sono rimasto notevolmente impressionato dalla qualità (visto il prezzo dell’offerta mi aspettavo molto meno)…ottimo acquisto!!

  11. Non ho ancora avuto modo di dedicare un post alla cucina nuova
    cmq è stata installata anche la mia
    bellissima
    solidissima e sopratutto con gli ammortizzatori su tutte le ante e tutti i cassetti!

  12. Ciao a tutti di nuovo!
    Leggo con piacere che siete soddisfatti! Anche il mio fidanzato ed io abbiamo ordinato la Gaia…antracite sotto e bianchi i tre pensili e con la maniglia maxiponte…però arriverà ai primi di Giugno x esigenze nostre, cioè..siamo indietro con i lavori della casetta! Che dire…? Non vedo l’ora! Intanto aspetto di vedere le foto di Clelia..
    Ciao! 🙂

  13. Grazie!!! che bella che è venuta!!! 🙂
    Grazie a te ora ho anche un’idea più precisa di come sarà la mia dato che il mio amour ed io abbiamo scelto gli stessi colori! Non vedo l’ora di mostrare le tue foto anche a lui!
    Le mattonelle dietro che abbiamo scelto saranno grandi 30×60 grigio scuro/nero lucide non omogenee…(non so come meglio descriverle) con la cucina 360cm su una parete sola con stanza molto molto luminosa.. ma dovrò aspettare Giugno!
    grazie ancora e …aspetto il post!
    Ciao!

  14. Io ho optato per Faktum Adel Faggio cucina su due pareti, da un lato lavello per 160 cm e sull’altro di fronte, piano cottura e forno su mobile a colonna per 200 cm. Ho una buona esperienza nel fai da te.Vi elenco velocemente problemi incontrati, ma sono molto soddisfatto.Trasporto: sono stati necessari 3 viaggi (fine settimana) con twingo dotata di porta pacchi e un amico robusto come me per portre il pacco del mobile a colonna da 233, 42 KG. Montaggio lato lavello con pensili fissati tramite barra, metallica e stecca di legno,dislivello muro piastrelle 2,5 cm e il muro era pure storto (adattamenti vari) tutto ok. Lavello e miscelatore non erano Ikea li ho comprati a Leroy M. di media qualita’ .Taglio del piano di lavoro con seghetto alternativo e barra di legno fissata con morsetti. Risultato finale 8 1/2, e soddisfazione infinita. Lato fornelli, prime difficolta’ montaggio del mobile a colonna quando, ho cercato di tirarlo su da solo si è aperto come una cozza adesso sto riparando i danni ma ho quasi fatto, qui bisoga essere per forza in due per il montaggio perche ‘ il mobile alto non e’ robusto a sufficienza e ci vuole un po di accortezza, vi diro’ come finisce se ricapito su questo forum, dimenticavo, prendero’ forno e piano cottura hot point. Il mio consiglio? se siete esperti con il fai da te si risparmia tantissimo e anche l’esecuzione e’ ottima, es. il foro per il lavello l’ho dipinto per eventuali perdite d’acqua, il pannello posteriore del mobile lavello e tutto quello che poteva venire in contatto con acqua sono stati dipinti con vernice bianca. ecc, nessuna ditta di montaggio ti fa un lavoro del genere. Hai problemi sul posto di lavoro e non puoi chiedere un giorno di permesso, la cucina te la monti un po per volta quando vuoi. Un salutone a tutti e ciaoooooo.

  15. Gigeox grazie infinite!!!
    Come avevo anche scritto nel post se si è in grado di montarsela (e trasportarla) in proprio il risparmio è effettivamente garantito (e secondo me anche la soddisfazione)!
    Non ti nascondo che a me il “bricolage” piace, ma non ho nè l’esperienza nè un compagno con degni muscoli!!! ahahahahahhahaha
    Avrei potuto mobilitare mio padre e mio fratello, effettivamente, ma io abito ad un bel po’ di km dalla mia famiglia!
    Ed in ogni caso non ti nascondo che mia madre sarebbe inorridita al solo pensiero del “montarsela da sè”, per non parlare delle eventuali (quasi inevitabili) imperfezioni che sarebbero potute sorgere in corso d’opera!
    In ogni caso grazie di aver condiviso con noi la tua esperienza!
    A presto
    Cle

  16. Ciao Clelia, mi sono imbattuta nel tuo blog per caso mentre era alla ricerca di info sulle cucine… Ho ordinato qualche giorno fa il tuo stesso modello di cucina ed ho la curiosità di sapere come ti stai trovando… Spero in una tua risposta.
    a presto, Anna

  17. Ciao Anna!
    mi sono permessa si spostare il tuo commento sotto il Post “giusto” in modo tale che anche eventuali futuri visitatori possano trovare utilità dalla risposta! 😉

    Con la cucina mi sto trovando molto bene: gli elettrodomestici non mi stanno dando problemi, anzi (scongiuri…)!
    Quanto alla struttura della cuciina, anche qui, nulla di particolarmente rilevante a parte il fatto che la chiusura del cassettone del sottolavello proprio negli ultimi giorni sta facendo un po’ i capricci. mi spiego: tutti i cassetti sono scorrevoli e dotati di ammortizzatore (rallenta lo scorrimento per far chiudere dolcemente il cassetto o l’anta), da un po’ di giorni il cassettone sottolavello si ferma un pelino prima della chiusura totale, e va “accompagnato”. Tutto qui. Questo è l’unico difetto per ora riscontrato! (non era un difetto ma la mia cretinaggine: c’era un flacone che ostacolava la chiusura corretta!!! :O
    Il piano di lavoro si pulisce facilmente con un prodotto spray da cucina, non restano aloni nemmeno se pulisci (per dire) la mattina dopo, è abbastanza resistente! Cmq io sono abituara a usare i taglieri, quindi il piano resta più preservato almeno dai tagli e dai segni di coltello.
    Le ante bianche non si sporcano facilmente con mia grossa sorpresa: le impronte sulle ante bianche non si vedono per niente, invece su quelle scure… ma questo lo sapevo!!!
    Per il resto, davvero tutto ok!
    Spero di esserti stata utile
    ciao!

  18. Ciao Cle!
    colgo l’occasione del nuovo commento al tuo post…la cucina mi è finalmente arrivata la settimana scorsa…e sono contentissima, è venuta proprio bene!
    Ora non vedo l’ora di usarla…
    Bacioni!
    ps: come va lo studio?
    pps: dopo l’esame…si rinasce!!!!

  19. Ciao Avvocato! bentrovata!
    lo studio procede anche se, come al solito, io non riesco a procedere con sprint fino a che non sono proprio vicina alla data fatidica, è sempre stato così, anche all’università!
    Ma direi che acqua alla gola ne ho abbastanza, quindi procedo a passo spedito (finalmente!!!!)

    Allora auguroni per la cucina!
    io ho sperimentato di tutto, anche le conserve in questi gg e devo dire che la scelta del piano cottura a 5 fornelli, con la corona centrale è stata azzeccatissima!!!
    ho ordinato il tavolo e le sedie in questi gg (fin’ora tavolinetto :/ ), e gioved’ mi arrivano divano e parete attrezzata (questi da Ikea)
    presto aggiornamenti e fotine più decenti!

    Baci!

  20. ciao, anch’io penso di prendere una mobilturi, modello grazia. avevo dubbi sul top che forniscono di serie, voi avete quello? posso tagliarci sopra o posarci le pentole calde? In negozio mi dicono di si ma io non credo proprio…

  21. Se non vuoi avere di questi problemi opta per il marmo!!!!
    Mia madre lo ha a casa sua (anche per il tavolo) e dura da 30anni senza problemi!
    Ma ovviamente la spesa si impenna!
    Con il legno o con il laminato meglio non “esagerare” ma a prescindere dalla qualità garantita o meno! Come spendi mangi, no?

    Cmq per le pentole calde non c’è problema, per quanto riguarda i tagli in teoria nemmeno, ma… io per abitudine (anche per gli anni in cui ho lavorato al ristorante) uso il tagliere e sotto le teglie estratte dal forno metto sempre un panno.
    Ho notato che non è necessario… ma perché rischiare? e considerando che uso il forno molto spesso un canovaccio sotto la teglia cosa costa?
    Non è che bisogna maltrattarla per forza la cucina!!! 😉
    Quanto alla lavabilità: tutto ok! uno sgrassatore da cucina medio buono e torna sempre tutto perfettamente pulito, anche le macchie di un paio di giorni (cosa che con Ikea non viene garantita se leggi bene le informative di garanzia: resistenza all’acqua testata fino a 24 h, a macchie di caffè 12 h, …)

    Dunque la mia esperienza per la resistenza è buona! ma, ripeto, cerco di evitare situazioni di rischio! In fondo non costa nulla tenere un tagliere pulito a portata di mano vicino alla zona di preparazione dei cibi!
    Ciau!

  22. Voglio raccontarvi la mia storia sull’acquisto di alcune ante STAT di Ikea.Sono particolarmente economiche e belle ma vengono spedite, non si sa per quale motivo, a casa tramite corriere.Ebbene per DUE volte mi sono arrivate danneggiate nonostante abbia dovuto accollarmi anche il costo di questi screanzati scelti da IKEA. Il servizio clienti è a pagamento e dopo aver portato per la seconda volta indietro le ante a 50 km da casa mia mi è stato fatto un rimborso di benzina e autostrada di 12 euro!. Peccato che dopo 2 mesi dalla prenotazione non ho ancora le ante integre a casa e non ho ricevuto nessuna scusa dal servizio clienti contattabile via chat o mail o a pagamento alla modica cifra di 2 euro al minuto (la risposta è arrivata via mail dopo tre settimane!!!).
    Occhio quando acquistate in questo modo i corrieri sono vergognosi nel trasporto ma lo è anche di più chi pensa di dare un buon servizio senza previa verifica.
    Saluti

  23. Ciao Antonio, grazie del commento e delle info che sicuramente saranno utili ad altri naviganti!
    In bocca al lupo per il tuo ordine allora!
    Cmq è un problema che ho sentito comune anche ad altre catene questo dei corrieri/addetti al montaggio a cui vengono affidati questi servizi. Purtroppo la massima “come spendi mangi” è valida anche qui, ma la cosa che fa rabbia è che quello che si paga in Ikea non è poca cosa, visto che si va in percentuale!!!

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...