At Home · Caro Diario · Suggerimenti e Consigli

Un amore di coinquilina

Tempo fa un amico mi fece notare che la popolazione di internet avrebbe potuto trarre dei buoni  insegnamenti non solo e non tanto dal racconto di eventi negativi da non imitare, ma anche dalla descrizione di episodi e modelli di comportamento positivi.

Probabilmente aveva ragione. Anche per questo ho pensato di scrivere questo post, destinato a tutte le persone che vivono o vivranno in condivisione, e dedicato alla migliore compagna di stanza che chiunque possa sperare di avere, la mia Stellina. Vivere in condivisione non è semplice, dividere la stanza con qualcuno che non si conosce ancora meno, ma la mia Stellina è stata davvero il non plus ultra ed anche ora che ho una casa tutta mia la terrei con me!

Di episodi nefasti ho già scritto in quest’altro post e non mi ripeterò. Mi limiterò a stilare un decalogo di semplici regolette che dovrebbero, se non farvi prendere il premio come migliore coinquilina, di certo far si che le vostre amiche abbiano il minor numero possibile di ricordi spiacevoli legati a voi.

1) Non spettegolare sulle altre abitanti della casa e non creare “fazioni”. Non si può piacere a tutti, ovvio, ma seminar zizzania è da villani. Non negare l’evidenza.

2) Cura la tua igiene personale e la pulizia degli spazi comuni.

3) Se imbratti la cucina dopo aver cucinato o preparato il caffè pulisci. Girati indietro dopo aver tirato lo sciacquone.

4) Rispondi al citofono anche quando non aspetti nessuno, non essere menefreghista.

5) Se qualcuna lava i tuoi piatti ringraziala! Specie se tu non sei solita ricambiare il favore.

6) Quando lavi i tuoi piatti, non ti costa nulla lavare anche la tazza della colazione della tua coinquilina. Non essere “stitica”.1237278852UW1re6[1]

7) Ricorda: il ripostiglio è una stanza della casa non una porta dimensionale dove la roba può ammassarsi all’infinito. Le cose o servono o si buttano via, non si lasciano ai posteri.

8 ) Comprati un bel paio di cuffie se ti piace tanto ascoltare la musica a tutto volume.

9) Raccogli i capelli dalla doccia.

10) Non fare finta di non vedere il sacchetto della spazzatura che trabocca.

5 thoughts on “Un amore di coinquilina

  1. :-* ::-* bè diciamo k io potrei dire lo stesso di te…forse siamo del tutto complementari e quindi abbiamo trovato il giusto equilibrio…e decisamente ci ricorderemo questi 2 anni di condivisione ihihihiiihh tvbttttb !!!!!!!!!!!!! :-*

  2. E io che credevo di essere una marziana quando tornando a casa mi ripetevo sempre la stessa cosa: ci vuole così poco basta avere un pò di rispetto…
    grazie…stavo cominciando a pensare di essere io fuori dal comune…
    credo che ci saremmo trovate bene come conquiline!quanto mi manca la mia Maria…

    ti aspetto in quel di Perugia se ti va!bacio e già comincio a tremare pensando a cosa troverò a casa al mio ritorno!

  3. Quello di girarsi dopo aver tirato lo sciaquone andrebbe scolpito sulle tavole di Mosé davvero, o quantomeno sopra la porta del bagno. Che orrore.

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...