Caro Diario

Il Post-panettone!

Sono dell’idea che se non si ha niente da dire o da scrivere, bisogna star zitti… ora ho un po’ di bozze, ho anche un paio di sogni le cui scene mi si ripropongono continuamente ad ogni battito di ciglia che sarebbe divertente raccontare… Ma… ho un po’ l’umore sceso di due tacche e non sono pensieri di cui potrei liberarmi scrivendoci su.

Quindi, vorrei scrivere ma non ho argomenti in questo momento validi. La soluzione è presto data: dopo il cinepanettone, signore e signori il post-panettone!
E cosa ci può essere di più panettoniano di un post sui regali di Natale? Due post sui regali di Natale!!! Regali di cui peraltro mi sto largamente disinteressando quest’anno…

Ovviamente mi limiterò (come il cinepanettone insegna) a scaldare e rigirare una minestra già presente in frigorifero linkando questo e quest’altro vecchio post! Buon panettone a tutti!

16 thoughts on “Il Post-panettone!

  1. Che idea geniale la lista di Natale…io preferisco sempre piante e fiori e why not anche una stella…per me il regalo più bello è avere la mia famiglia il giorno di Natale e il mio nipotino.
    Ho perso un figlio, aveva 24 anni, il Natale ha sempre una nota di tristezza , quest’anno quante famiglie, troppe, saranno in lutto. …………………….
    Scusa carissima per questo commento dark…
    Auguri a te, ti auguro tanta serenità con il tuo coinquilino, buone feste è che Babbo Natale
    sia generoso, la lista lo vedra???

  2. Rita mi spiace molto per quello che hai passato.
    Cmq si… la famiglia unita è un gran bel traguardo da raggiungere a Natale, anche in quelle famiglie dove lo stare insieme in una stessa stanza troppe ore porta ad accapigliarsi 9 volte su 10…

    Babbo Natale di solito la lista la sbircia… anzi… diciamo che quella dell’anno scorso è stata quasi del tutto esaurita!❤

  3. A me capita spesso di non avere niente da dire, perchè ho sempre la testa impegnata da altre cose che poi mi sfiniscono. Quand’è così metto canzoni su canzoni; in fondo anche una canzone è un modo di dire qualcosa😉

    Ahhh! Ai regali di Natale cerco di non pensarci finchè posso!

  4. Mi sono letta (finalmente) i precedenti post, e dopo essermi saziata di ‘panettone’ adesso ho finalmente tempo per dire la mia.🙂
    Come te, quando non ho niente da dire o comunque non sono ispirata, al massimo leggo e commento, ma non mi va di postare anche solo un video o scrivere una belinata per il gusto di farlo.
    E voglio sperare che il tuo umore riprenda velocemente quota, perchè mi mancano i tuoi post e la tua verve.🙂
    Quest’anno il Natale lo sento ancor meno dell’anno scorso, di quello passato, dell’altro ancora….
    E’ da quando non c’è più il mio papà (2004) che per me il 25 Dicembre è una giornata come le altre, salvo che l’indomani come minimo la bilancia segna una pericolosa corsa al rialzo e comunque non mi sento più a mio agio fra sorrisi, parenti e voglia di far festa a tutti i costi quando preferirei essere da sola.
    Come dicevo in questo caso specifico, al dolore per l’assenza del genitore quest’anno associo un principio di preoccupazione per le condizioni di salute di mia figlia che ultimamente non sta propriamente benissimo e ti lascio immaginare la mente dove va a parare.
    Sui regali di Natale già da un po’ sono riuscita ad effettuare dei salutari tagli eliminando quelli fatti ‘per dovere’, dove ti arrabatti a scegliere la cosina caruccia e chi lo riceve ricambia con un qualcosa alla cazzo, che a questo punto se non mi faceva nulla era più gradito.
    Dunque a parte i familiari stretti e pochi fidati Amici, ovviamente c’è il mio aMMMore che ogni anno mi manda in crisi, perchè praticamente ha tutto e quel tutto è molto lineare e low profile, dunque quando giungo io con un qualcosa che esula dal suo microcosmo, si sente destabilizzato e per un po’ non si ripiglia.😀
    Finora perlomeno a Natale sono riuscita ad azzeccare il regalo (una Mokona Bialetti con una bella scorta di caffettino sottoforma di cialde e macinato, mentre l’anno scorso mi sono presentata con il Nintendo DSi completo dei giochi del Professor Layton e l’ultimo cd di Sting), voglio sperare che anche stavolta sia così, perchè gli sto preparando un sorpresone che manco se lo immagina: dal regalo in sè al modo di occultarlo affinchè non lo sgami subito, visto che è un gran curiosone voglio tenerlo per bene sulla graticola😉.
    Invece per quanto riguarda gli amici, non ho mai sbagliato un colpo, sarà perchè mi piace sorprenderli nel senso che io carpisco ogni loro singola parola, faccio la cernita di eventuali desideri e poi elaboro, sarà perchè mi piace vederli felici, ma insomma ripeto: saranno pochi, ma non possono mancare.
    Con buona pace di chi pensava di farmi cosa gradita regalandomi una bottiglia di mirto (non bevo liquori), o peggio mi ha sganciato il libro fotografico super figo dal quale spuntavano gli auguri sentiti per il nuovo anno, firmati Banco di Chiavari.
    Mobbàsta!😉
    Smack!!!!

  5. Ehi, Cle, dicono che a volte la gente ricicla i regali di Natale … tu ricicli i post, se non altro è originale!😀

    Ti confesso che avevo pensato anch’io di riciclarne qualcuno … di post, intendo. I regali no, non ne sono capace.

    Quest’anno sarà un Natale sottotono. Cercherò di riposare ma per il resto, meglio lasciar perdere.😦

  6. Marisa, mi hai beccato!
    Metto in circolo roba vecchia, vero, ma solo se valida e se merita!

    D’altronde tra le regole d’oro di un buon blogger c’è da un lato segnalare le cose interessanti e divertenti che trova in giro, fare pubblicità a post altrui non svia la clientela ma la fidelizza, perché se si segnala “roba buona” la gente tornerà!
    A volte la “roba buona” o in tema spunta fuori dai miei vecchi post…
    meglio ripescare che essere ripetitivi!😉

  7. Scusa, Cle, a volte non mi rendo conto che per essere spiritosa finisco per sembrare antipatica! I miei figli hanno catalogato il mio come “lo spirito tipico delle prof che non fa ridere nessuno”.😦

    Tu dici delle cose sacrosante ed è anche vero che i post natalizi sono sempre validi. Prova ne sia che in questo momento sul mio blog sta spopolando un vecchio post su babbo Natale!

    Il fatto è che quando ho letto il tuo post, mi è venuto da ridere perché avevo anch’io intenzione di pubblicare un articolo con dei rimandi ai post vecchi, l’avevo già scritto e ho cancellato tutto. Errore da non commettere mai.
    Allora, per non copiarti ( 😉 ), oggi ho scritto un nuovo articolo con i rimandi ai vecchi post. So che sei un’appassionata di cucina (ho letto alcune tue ricette ma purtroppo non ho il tempo da dedicare ai fornelli se non per la stretta sopravvivenza!)e se vuoi, tra i vecchi post, c’è anche una ricetta per un dolce natalizio favoloso: l’albero di natale alle mandorle.

    A presto.🙂

  8. Uh! grazie vado a visionare!
    Cmq non ho preso il tuo commento come un appunto o peggio un rimrpovero! e forse al mio commento mancava un : lol :
    ma l’ho scritto dal cell in macchina…
    Il valida e “che merita” era riferito anche al tuo post che ho “rebloggato” qui, come anche altri di altri blog!
    Tutto ok e cmq a me le battute da prof fanno ridere! ahahaah😉

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...