Caro Diario

La fortuna nella sfortuna…

Cosa avete fatto nel weekend?

Il mio è stato un po’ atipico (certo nulla in confronto a chi ha dovuto lottare con il maltempo anomalo di questi giorni), sicuramente da ricordare… se bene o male lo saprò a breve! Quel che è certo è che la fortuna ci ha messo molto lo zampino e, come sa chi ha studiato latino, fortuna è una parola infida che porta con sé gli opposti significati di fortuna e sfortuna.

Sabato mattina l’ho passata insieme ad una giornalista del TG3 che ha voluto intervistarmi in merito alle intolleranze alimentari ed ad un post che avevo dedicato ad un test che avevo fatto tempo fa (clicca qui). E’ stata una bella esperienza ma prima di dire che tutto è andato bene aspetto di vedere la messa in onda (domani intorno alle 12:20 su Rai3). So già che vedendo le immagini troverò mille difetti a me, la mia casa, la mia voce, quello che ho detto… Senza contare che la location (la mia cucina) si è decisa all’ultimo minuto e non era proprio la stanza più in ordine per l’occasione!!!

Subito dopo l’intervista, sono andata a dar da mangiare al gattino condominiale ed ho trovato una cara simpatica ragazza che cercava di convincere altri condomini a regalarglielo, anzi! restituirglielo, visto che, a suo dire, era proprio quello scappato dal suo giardino.
Ora, se anche fosse stato il suo gatto (e non lo era, visto che la gatta sua madre ha partorito nel nostro giardino), un motivo ci sarà se è scappato dal giardino della ragazza (che lo abbracciava ottenendole indietro solo graffi) per rifugiarsi stabilmente nel mio di giardino, dove ha trovato amore, coccole, cibo, un giaciglio, cure veterinarie, e tutto quello che ad un gatto serve per vivere felice e sereno! Ma soprattutto è stato davvero inopportuno il cercare di portarmelo via mostrandomi, a riprova che si trattasse dello stesso gatto, le foto di un altro animale, talmente diverso dal mio amabile gattino con i guantini bianchi, che quasi si faceva fatica a dire che appartenessero alla stessa specie.

Ma non è finita!

Domenica mattina, finalmente intenzionata a rimettermi a scrivere per i(l) Blog, scopro invece che il mio PC è completamente andato. Fuso. Perso.

Il mio PC. I miei ricordi, i mie documenti, progetti, le mie foto, le mie ricette in attesa di essere postate, le mie videoricette in attesa di essere montate e pubblicate… tutto. Ma come non hai i back up? Si, li ho, ma non di tutto. Non avevo tutto in Cloud (mi servirebbe un’altra vita per mettere tutto in Cloud!), e per di più qualche settimana fa abbiamo avuto problemi con il nostro server per cui, anche se avessi backuppato sarebbe servito a ben poco.

Dopo l’intero pomeriggio fatto di tentativi di rianimare il mio Hard Disk o quanto meno di recuperarne i dati, alla fine ho dovuto decretarne la morte celebrale e comprare un altro PC. Non tutte le speranze sono perse, però, e sono circa 24h che prego l’intero Pantheon per avere una risposta positiva alla possibilità di recupero anche solo parziale del contenuto del mio PC. Sto ancora aspettando che qualche divinità mi dia opportuno riscontro, ma forse in queste ore sono giustamente occupate a sentire le suppliche di chi ha subito danni più gravi dei miei.

Ma vi è di più. Domenica sera c’è anche stato l’epilogo di uno scambio di corrispondenza con una tipa che voleva farmi le scarpe. Per farla breve: mi ha contattata una follower del mio blog di cucina per chiedermi di organizzare per lei un mini corso di cucina. Io avevo inteso che fosse lei interessata a seguire le lezioni per migliorare in cucina (e glielo avevo anche espressamente chiesto), e per venirle incontro, avevo anche speso del tempo per studiare un programmino di incontri che potesse fare al caso suo. Insomma, viene invece fuori che il corso voleva tenerlo lei, ma non sapeva come articolarlo e la finalità della richiesta era avere da me dei suggerimenti in merito (anzi: avere tutto il lavoro organizzativo già bello e pronto).

E’ meglio che non vi descriva nel dettaglio il rigurgito di rabbia che la cosa mi ha provocato. Vorrei solo dire alla cara lettrice che mi ha chiesto questo favore: Vai a fare la furba a casa degli altri, hai clamorosamente sbagliato citofono!

C’è di buono che comunque la tipa in questione mi ha dato una grossa spinta per il set up di una cosa che volevo fare già da tempo, ossia organizzare delle lezioncine di cucina con persone che vogliono avvicinarsi o migliorare in cucina! Magari un giorno la ringrazierò pure per il pungolo finale. Ma non è questo il giorno.

La ciliegina sulla torta di questo splendido weekend è arrivato stamattina: il cancello del nostro parcheggio ha scioperato, lasciandoci bloccati e senza altra alternativa che raggiungere a piedi, con troppo peso addosso, la stazione. A causa di questo intoppo ho fatto ritardo per la palestra e quindi arrivata in studio prima del previsto… per fortuna… visto che c’era un urgenza a cui solo io potevo far degnamente fronte!

La fortuna nella sfortuna…

Vi terrò aggiornati sull’evoluzione degli eventi e sulla quantità di fortuna che questo weekend appena trascorso si porterà dietro.

Nel frattempo vi auguro un buon inizio settimana, di cuore.

Baci.

17 thoughts on “La fortuna nella sfortuna…

    1. e’ vero hai ragione… la mia fortuna/sfortuna è nulla in confronto a chi in questi giorni ha subito gravissimi danni e perdite. Anzi mi sento quasi a disagio a dire che da noi al Sud, almeno il tempo, è stato incantevole!
      Un abbraccio alle regioni che stanno attraversando questo orrendo periodo.

  1. Un fine settimana tranquillo, non c’è che dire: tentativi di furti felini e culinari, rotture di cancelli e PC e, soprattutto un’intervista. Cercherò di recupararlo visto che in diretta non riuscirò a vederlo

E tu? Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...