At Home, Sport, Suggerimenti e Consigli, Videogiochi e PC

Your Shape: un buon acquisto!

E’ da un po’ che voglio dedicare un post a Your Shape, l’unico “attrezzo” per l’allenamento in casa che sia riuscita ad utilizzare con costanza e risultato, anche perché girando tra blog e forum è molto difficile rinvenire testimonianze in italiano su esperienze di utilizzo! In questo post spiegherò bervemente in cosa consiste il “gioco”, invitandovi comunque a utilizzare l’area commenti per la descrizione della vostra esperienza con Eva per confrontarci insieme su quanto ci faccia penare la nostra istruttrice!!!

Your Shape è un “gioco” per console Wii. Niente a che vedere con Wii Fit in cui si utilizza la balance board e con il quale si possono fare solo esercizi statici. Your Shape si serve, infatti, di una telecamerina (venduta con il gioco) che posizionata sulla Tv, di fronte a voi, rileva e riconosce i vostri movimenti senza bisogno di controller, telecomandi, pedane o quant’altro. La Tv funzionarà come uno specchio e voi potrete in ogni momento verificare la correttezza dei movimenti! Se non vi correggete la trainer virtuale vi rimprovererà!!!

L’istruttrice virtuale si chiama Eva (dopo i primi dieci minuti di allenamento scoprirete che il nome è azzeccatissimo date le imprecazioni che invierete al suo indirizzo) e vi spronerà costantemente durante gli esercizi. Che tipo di esercizi si possono fare? Aerobica pura sia a corpo libero sia con la possibilità di utilizzare uno step e/o dei manubri e/o la palla da fitness. E’ possibile scegliere di dedicarsi allo Yoga o fare ginnastica dolce per il post-partum nonnché tornare in forma dopo le feste o prima dell’estate con esercizi di maggiore intensità.

Vi spiego un po’ come funziona. Al primo avvio dovrete creare un profilo in cui farete una breve “prova fisica” di due minuti per testare il vostro grado di allenamento al termine della quale la cam effettuerà la  “scansione” del corpo. Ora il consiglio è di fare questa operazione possibilmente senza nulla alle vostre spalle, al massimo un divano. Io sono riuscita ad ottenere una scansione veritiera solo in questo modo. Comunque anche se non riuscite a vedere riprodotta la forma del vostro corpo ma solo quella del perfettissimo modello di default, non ci sono assolutamente problemi per la buona riuscita del programma e degli esercizi!!! Prova fisica e scansione del corpo verranno ripetuti ogni 10 sessioni di allenamento e volta per volta deciderete su quale zona del corpo concentrarvi.

Fatta la prova fisica potrete accedere alle sessioni di allenamento vero e proprio oppure alle “sfide speciali”. Per l’allenamento Eva programma per voi un calendario indicativo (che potete modificare) in cui pianifica la durata degli esercizi e la parte del corpo che dovrete allenare. Le opzioni sono parte superiore, inferiore, braccia, glutei, addominali, spalle… fino all’opzione perdi peso. La durata minima è di 15 min., max 75min. Vi assicuro che anche quella di soli 15 minuti si farà “sentire”!!! Prima di cominciare Eva vi chiederà “come vi sentite” in modo da calibrare l’allenamento all’umore e alla forza del giorno!

Le sfide speciali invece sono: prova costume, in forma dopo le vacanze, post partum e yoga. Durano tutte 15 min (tranne yoga, 30 min.). Ci sono anche le “sfide extra” che possono essere sbloccate con una password che Eva vi fornirà quando avrete raggiunto un buono stato di allenamento (la pwd comunque è unica OYNNEJ): si tratta di esercizi di maggiore intensità rispetto agli esercizi del programma base.

Quanto all’esecuzione. Io ho provato YS sia in uno spazio ristretto (camera da letto) che in un salone ampio. La maggior parte degli esercizi riesce anche nello spazio di un metro e mezzo ma alcuni richiedono maggiore spazio (per lo meno per non farvi “riprendere” da Eva perché non state lavorando bene!!!), compresi quelli che è necessario fare a terra. Non è possibile eliminare alcuni esercizi dalla sequenza, se non riusciamo a farli correttamente purtroppo il nostro “voto” a fine sessione ne risentirà (e si! ad ogni sessione c’è il voto della maestra!!!) ma è anche vero che alcuni esercizi più faticosi possono essere “camuffati”e svolti in maniera semplificata!!!

Il costo: meno di 60€ (cam inclusa), ossia meno di un mese di palestra –compresa iscrizione! Certo è un acquisto che sicuramente conviene se si ha già la Wii e si riesce ad essere costanti, in caso contrario la Wii resta un regalo che possiamo fare alla “famiglia” ammortizzando la spesa di 200€ circa. Se decidete per l’acquisto di YS io consiglio di procurarvi dei manubri, uno step e un tappetino. Per i più esigenti anche la palla da fitness. La spesa totale non supererà le 90€ e in casa avrete tutto il necessario per allenarvi mezz’ora al giorno in totale libertà!

Vi lascio con la Demo in inglese.

Per chi di Your Shape fosse già esperto consiglio anche la lettura di questo divertentissimo post

Edit: 15 giugno 2010

Apprendo oggi dal Blog di Your Shape che uscirà in autunno la versione per X-Box (+ Kinect): Your Shape Fitness Evolved! Effettivamente me lo aspettavo e non vedo l’ora di provarlo! La scansione del corpo sembra essere moolto più precisa, rilevando l’effettiva altezza del corpo, la lunghezza delle braccia, delle gambe. L’esecuzione è controllata quasi alla perfezione (almeno questo sembra dai video) ed è possibile anche giocare in due. Tra le “innovazioni” annunciate  un corso di yoga, di arti marziali, la presenza di mini-giochi pensati per tutta la famiglia… Dopo gli esercizi, si dovrebbero poter ricevere anche degli specifici commenti su ogni movimento, grazie a un preciso sistema di tracciamento in tempo reale. Questo il video dellla presentazione ufficiale

Annunci
Caro Diario, Niente di che, Sport

Buoni propositi: Vai con la FitBoxe!

Oggi ricomincio con la palestra. Si spera.

Per la verità dovevo cominciare ieri, ma ho deciso di cambiare disciplina. Farò Aero/Fit Box. Non so ancora bene la differenza tra le due, non so bene cosa mi faranno fare e se gli istruttori siano all’altezza. Quello che so è che sembra divertente, per lo meno più della GAG che al momento non mi serve granché a costo di non voler più entrare nei jeans causa l’aumento di volume dei muscoli delle cosce.

Allora circa la FitBoxe Google dice:

Aerobica + arti marziali + divertimento + autodifesa.
Fit box non è solo combattimento ma soprattutto attività fisica ad elevato contenuto aerobico.
Si tratta di una attività sportiva che unisce caratteristiche di equlibrio e ritmo con i passi e i colpi della box.
Si creano delle coreografie di gruppo su speciali sacchi da box con piedistallo che permettono di lavorare in assoluta sicurezza.
Basta una fascia elastica da mettere alle mani o speciali guantini e si è subito pronti ad iniziare.
Facile da imparare, divertente da eseguire, la fit-box vi permetterà di:
scaricare i nervi
svolgere attività aerobica
mantenere sotto controllo il peso
aumentare le capacità di autodifesa

Fonte: http://www.kinesispalestre.com/CorsoFitBox.asp

Sulla AeroBoxe invece si dice:

A ritmo di musica, la aerobox combina, in un mix divertente ed efficace, le tecniche dell’aerobica con quelle di alcune arti marziali.
Adatto a qualunque età è un workout completo, il suo fascino è determinato da un duplice risultato: su un piano prevalentemente fisico si guadagna in agilità, destrezza e velocità e si ha un buon consumo calorico che mantiene alto il metabolismo;
dal punto di vista psicologico, è un ottimo mezzo per scaricare le tensioni e lo stress, per migliorare la consapevolezza di sè e delle proprie potenzialità e l’autocontrollo.
La lezione, della durata di 60 minuti, è così suddivisa:
Fase 1: riscaldamento;
Fase 2: cardiovascolare;
Fase 3: finale COOL DOWN

Fonte: http://www.cuscosenza.it/index.php?option=com_content&view=article&id=179&Itemid=50

b8237d8b16dc35egMi sa tanto che non c’è differenza.

Mi sembra che FitBoxe ed AeroBoxe si equivalgano come discipline. Chiedo comunque lumi a chi passerà per questo Post! Intanto… che ne pensate dell’abbigliamento che ho scelto per l’occasione?  Ho esagerato? 😛

Sport

Ciao ciao Olympia

Adoro le olimpiadi. Lo sport lo vivo come la musica: lo seguo ma non lo pratico! Ma come la musica mi emoziona parecchio, anche quando in pista non c’è un connazionale.
Sono poche le specialità che non seguo quando in TV si riunisce la comunità di Olympia (che bella eredità ci ha lasciato la nostra bella Grecia), mi piazzo lì davanti alla TV e seguo (quasi) tutto!

Certo quest’anno i giudici e gli arbitri non sono sembrati del tutto lucidi, per lo meno non tutti. Resta l’amarezza di troppi quarti posti, di troppe medaglie sfumate o peggio sottratteci. Gli sport a squadre hanno un po’ deluso da ultimo la pallavolo maschile… ennesimo quarto posto, e peccato anche per la medaglia di legno del K4 e del nostro portabandiera, per la staffetta nel nuoto… Ma non ci sono parole per quelle le medaglie letteralmente “rubateci” nella ginnastica, dalla ritmica a squadre, alla sbarra di Cassina passando per gli anelli di Coppolino. Che orrore. E sempre a proposito di ginnastica, non solo ormai la Russia vince praticamente a tavolino, ma ha in un certo senso cercato di boicottarci sin dall’inizio. La sarta che la federazione aveva commissionato per cucire i costumi delle atlete era Russa. Pochi giorni prima dell’inizio delle Olimpiadi la gentile signora ha rispedito indietro le stoffe dicendo che le avevano vietato di ultimare il lavoro… già chissà chi le aveva posto il veto su quel lavoro.

Ma lasciamoci alle spalle le amarezze e gioiamo dei 28 successi ottenuti.
Io quest’anno sono stata particolarmente coinvolta dagli sport di combattimento, dalle arti marziali al grandissimo pugilato italiano che ci ha regalato tre medaglie, una per ogni tipo, una per ogni categoria. Un traguardo davvero meritato da questi bei ragazzi che impiegheranno il premio per finire di pagare il mutuo, e una bella soddisfazione per Damiani, il loro simpaticisimo allenatore. Era davvero uno spasso sentire come incitava i suoi beneamini tra un round e l’altro: “Come un cobra, devi essere un cobra!… Lui deve avere paura quando si avvicina a te, non deve fare un passo!…”. Un applauso oltre che a Picardi, Russo e Cammarelle va anche ad Minguzzi oro nella lotta greco-romana, e all’argento nel taekewondo (peraltro combattendo la finale con un mostro sacro della specialità) Sarmiento.

E ovviamente un applauso a tutti i nostri medagliati, e al nostro nono posto nel medagliere.

Minguzzipicardi_damiani cammarelle

Ah… e ovviamente un applauso triplo a Bolt e alla sua Jamaica (Phelps è altrettanto un campione, ed io adoro il nuoto, ma non ha la stessa verve!) che ha battuto tre record del mondo di cui uno controvento e rallentando pure! Che uomo! Che mito!

Sport

Ermafrodita alle Olimpiadi

Sarà contento Benny 4×4 del nostro attuale bottino olimpico: 6 6 6 !!! (6 ori 6 bronzi e 6 argenti).

Comunque… in questi giorni ho pensato parecchio alla Judoca brasiliana che ha fatto fuori la nostra Lucia Morico nella categoria -78Kg, l’ho pensata parecchio perché non mi capacitavo del fatto che fosse una donna. Capisco che la maggior parte delle atlete perda molta femminilità a tutto capito dei muscoli, ma questa signori era un uomo bello e buono!

Voglio dire… si sa che in Brasile sono tutti o calciatori o trans… La sig.(ra) Edinanci da Silva non è di certo un calciatore…

Gira e rigira ho scoperto che non è un trans ma non è nemmeno precisamente una donna: è ermafrodita! Pare si sia operata nel 1996 non lo ha mai nascosto ma non è nemmeno fiera di parlarne.

Per chi non avesse avuto occasione di vederla ecco la foto.

edinanci da silva

Rabbia, Sport

Italia-Olanda… partita scandalosa.

Che orrore. 😦

Giocatori scocchiati, senza posizione e senza gioco. Uno schifo.

La palla arriva nell’area avversaria e nessun giocatore a prenderla; gli olandesi arrivano nella nostra area e nessuno a difendere.

Anni fa non avevamo centrocampo, ora tutti i giocatori si intrattengono lì.

Si stanno tra i piedi, si intralciano a vicenda.

Una partita di merda.

L’unica consolazione è che da MediaWord mi aspettano 300€ se vince la Rep. Ceca…

Si però… che merda di partita. 😥

Sport

Sillogismi…

Se l’Inter vince lo scudetto ogni morto di papa…

Se l’ultima volta che l’Inter ha vinto lo scudetto, il papa (Giovanni Paolo II) è morto effettivamente…

Credete che Benny 4×4 stia dormendo tranquillo?
Io credo che si stia a grattà e di brutto, credo che si sia pentito di avere ricevuto la squadra per la benedizione qualche settimana fa…