Videogiochi e PC

Mario Kart 8 – Best racing game ever!

Alla maggior parte dei miei lettori abituali probabilmente questo post non interesserà. Ma da un lato volevo un po’ riprendere con le recensioni, dall’altro essere utile a coloro che nel web cercheranno opinioni su Mario Kart 8 e magari si troveranno catapultati nei miei (ben) due post dedicati al suo predecessore: Mario Kart Wii.

Se vi state chiedendo se MK8 sia un degno successore e valga la pena d’esser comprato, la risposta è assolutamente si.

Divertimento assicurato per tutta la famiglia. Le amicizie continueranno a sfasciarsi a suon di gusci rossi e blu, probabilmente qualcuno penserà anche di divorziare dopo essere stato azzannato a ripetizione dalla pianta piranha sul cofano del proprio consorte… e i genitori più permalosi, all’ennesimo podio perso nell’ultimo giro, modificheranno il proprio testamento a favore della Chiesa.

La competizione è a mille anche quando si gioca contro il PC a livello facile o normale. Nuove armi, più “intelligenza artifciale” del PC e soprattutto nelle prove a tempo i fantasmi di default sono già di livello difficilissimo!

La grafica e le animazioni sono favolose. In alcuni tratti è prevista anche la guida antigravitazionale.

Fondamentalmente un upgrade davvero molto ben riuscito del precedente MK per Wii. E i cambiamenti (tolte le nuove armi) sono stati per lo più delle semplificazioni volte ad aumentare il divertimento qualunque sia il vostro livello di allenamento sulle piste, vecchie e nuove (c’è una bella carrellata di piste vecchie prese da tutti i precedenti MK). In particolare:

Continue reading “Mario Kart 8 – Best racing game ever!”

Annunci
Rabbia, Videogiochi e PC

Ma allora lo fai apposta… GRRRRRRR!

Attenzione: Post ad alto contenuto di rabbia e scurrilità

Per l’ennesima volta sono qui a dire: MICROSOFT TI ODIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Cheppalle!

Sembra che gli sviluppatori Microsoft non facciano altro che osservare le funzioni maggiormente utilizzate da me per poi ELIMINARLE del tutto in ogni successivo upgrade dei software.

Ora… io capisco implementare le funzioni e renderle più intuitive (per quanto cambiare ogni tre per due l’interfaccia grafica non è proprio il massimo per accelerare il lavoro degli utenti) ma che diavolo di senso ha eliminare del tutto alcune funzioni?

Anche se siamo in due ad utilizzarle, perché mandare in pappa questi due utenti che magari intorno a quelle funzioni che nessuno usa hanno imperniato le proprie abitudini davanti al PC?

Mistero della fede.

La storia è cominciata con Word. Era così bella la barra degli strumenti personalizzabile… NO! Niente più mettere/togliere quello che ti interessa, niente più aggiungere pulsanti o sistemarli nella posizione per te più comoda. Niente! Barra uguale per tutti, e strada facendo chissene se perdi qualche opzione utile, tanto “i più” non la usano.

Per poi continuare con ogni upgrade di Explorer.

Bella bellissima la casella di ricerca personalizzabile con i motori di ricerca più disparati. In principio era possibile aggiungere un personalissimo acceleratore di ricerca preso da qualsiasi sito. Bastava entrare nel sito in cui di solito ci trovavamo a fare ricerche, cercare “TEST” ed inserire la stringa come indirizzo del nuovo acceleratore di ricerca. Avevo dei motori personalizzati bellissimi ed utilissimi: dal dizionario De Mauro, al Dizionario di inglese su Frasi.net per non parlare del mio Google-Immagini.

NO! Già con il passaggio da I.E. 7 a I.E. 8 si è persa questa possibilità, ora con I.E. 9 siamo arrivati alla fezza* della fezza: solo acceleratori di  ricerca “preconfezionati” tra cui UDITE – UDITE è stato del tutto eliminato Google Immagini, con evidente moltiplicazione dei passaggi per chi come me tre volte su quattro cerca un’immagine e non una pagina web.

Chepppppalle! Fortunatamente dal mio portatile, avendo installato l’update alcune cose si sono salvate, ma sul fisso, programmato ex novo con tutti gli ultimissimi upgrade??? Schifo e più schifo. Poi il mio gentile consorte si chiede come mai non lo accenda mai: ECCERTO è un totale perdere le staffe ogni volta.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata stamattina. Incredibile. INCREDIIIIIIIBBILE. Il programma nuovo e più gettonato del pacchetto Office negli ultimi tempi tra gli utenti microsoft, One Note, utilissimo, fighissimo, integrato con Sky Drive (tiè! mille volte meglio i servizi Google per quel che mi riguarda) ha perso cosa? L’INTEGRAZIONE CON INTERNET EXPLORER!

Ora mi spiegassero i Trainer Microsoft gli Sviluppatori e compagnia bella 1) L’utilità di aver ridotto a tre tasti il menù di Explore; 2) la Ragione di aver eliminato un botto di funzioni tra cui quella per me di vitale importanza di “Inviare a One Note” (per futura memoria) le pagine web, senza doverlo fare ogni volta manualmente.

Va bene lo faccio manualmente il che significa avviare One Note, aprire una nuova scheda, inserire da me il titolo della pagina-sito, incollare il contenuto che mi interessa… Cosa che prima Explorer faceva da solo. GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR.

Anche se fossimo stati in 5 ad aver scoperto questo bellissimo tasto nel menù strumenti (Bonanima), quale c*%$&o di necessità c’era di eliminarlo del tutto. Perché? PERCHEEEEEEEEEEEE’.

Stramaledetti.

Ma la soluzione ce l’ho.

Il mio fidanzato è o non è Trainer Microsoft ipercertificato e qualificato? E’ lui o non è lui che mi OBBLIGA agli upgrade anche contro la mia volontà?

Bene. LUI deve rimediare. Da oggi inizia il mio personale “sciopero della fidanzata” fin tanto che LUI non avrà mosso i giusti fili per far tornare non dico Word, ma quanto meno Explorer il più funzionale possibile, non per “i più” (solitamente distratti e poco inclini alla sperimentazione), ma per quei pochi che esplorano tutte le funzioni di un programma e lo sfruttano al meglio a seconda delle proprie peculiari esigenze. In mancanza, il più funzionale possibile PER ME.

Quanto a te, Microsoft, ancora una volta, hai pisciato di fuori. U_U

* Dicesi fezza la posa del vino. In senso figurato siamo arrivati al fondo.

Aggiornamento: lo sciopero ha funzionato! dopo un po’ di smanettamenti il mio Personal Trainer Microsoft ha più o meno fatto riapparire il tasto “invia a One Note”… tramite il comando Stampa. E’ un passo… chissà che non si possa risolvere anche il resto!

Secondo aggiornamento: VOGLIO MORIRE. VOGLIO MORIREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

ORA HO ACCESSO A ONE NOTE, MA CON HO PERSO TUTTI I MIEI ACCELERATORI DI RICERCA.

QUANTO E’ VERO CHE MI CHIAMO MARIA CLELIA NON FARO’ MAI PIù NESSUN UPGRADE. CHE ROTTURA DI SCATOLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

At Home, Sport, Suggerimenti e Consigli, Videogiochi e PC

Your Shape: un buon acquisto!

E’ da un po’ che voglio dedicare un post a Your Shape, l’unico “attrezzo” per l’allenamento in casa che sia riuscita ad utilizzare con costanza e risultato, anche perché girando tra blog e forum è molto difficile rinvenire testimonianze in italiano su esperienze di utilizzo! In questo post spiegherò bervemente in cosa consiste il “gioco”, invitandovi comunque a utilizzare l’area commenti per la descrizione della vostra esperienza con Eva per confrontarci insieme su quanto ci faccia penare la nostra istruttrice!!!

Your Shape è un “gioco” per console Wii. Niente a che vedere con Wii Fit in cui si utilizza la balance board e con il quale si possono fare solo esercizi statici. Your Shape si serve, infatti, di una telecamerina (venduta con il gioco) che posizionata sulla Tv, di fronte a voi, rileva e riconosce i vostri movimenti senza bisogno di controller, telecomandi, pedane o quant’altro. La Tv funzionarà come uno specchio e voi potrete in ogni momento verificare la correttezza dei movimenti! Se non vi correggete la trainer virtuale vi rimprovererà!!!

L’istruttrice virtuale si chiama Eva (dopo i primi dieci minuti di allenamento scoprirete che il nome è azzeccatissimo date le imprecazioni che invierete al suo indirizzo) e vi spronerà costantemente durante gli esercizi. Che tipo di esercizi si possono fare? Aerobica pura sia a corpo libero sia con la possibilità di utilizzare uno step e/o dei manubri e/o la palla da fitness. E’ possibile scegliere di dedicarsi allo Yoga o fare ginnastica dolce per il post-partum nonnché tornare in forma dopo le feste o prima dell’estate con esercizi di maggiore intensità.

Vi spiego un po’ come funziona. Al primo avvio dovrete creare un profilo in cui farete una breve “prova fisica” di due minuti per testare il vostro grado di allenamento al termine della quale la cam effettuerà la  “scansione” del corpo. Ora il consiglio è di fare questa operazione possibilmente senza nulla alle vostre spalle, al massimo un divano. Io sono riuscita ad ottenere una scansione veritiera solo in questo modo. Comunque anche se non riuscite a vedere riprodotta la forma del vostro corpo ma solo quella del perfettissimo modello di default, non ci sono assolutamente problemi per la buona riuscita del programma e degli esercizi!!! Prova fisica e scansione del corpo verranno ripetuti ogni 10 sessioni di allenamento e volta per volta deciderete su quale zona del corpo concentrarvi.

Fatta la prova fisica potrete accedere alle sessioni di allenamento vero e proprio oppure alle “sfide speciali”. Per l’allenamento Eva programma per voi un calendario indicativo (che potete modificare) in cui pianifica la durata degli esercizi e la parte del corpo che dovrete allenare. Le opzioni sono parte superiore, inferiore, braccia, glutei, addominali, spalle… fino all’opzione perdi peso. La durata minima è di 15 min., max 75min. Vi assicuro che anche quella di soli 15 minuti si farà “sentire”!!! Prima di cominciare Eva vi chiederà “come vi sentite” in modo da calibrare l’allenamento all’umore e alla forza del giorno!

Le sfide speciali invece sono: prova costume, in forma dopo le vacanze, post partum e yoga. Durano tutte 15 min (tranne yoga, 30 min.). Ci sono anche le “sfide extra” che possono essere sbloccate con una password che Eva vi fornirà quando avrete raggiunto un buono stato di allenamento (la pwd comunque è unica OYNNEJ): si tratta di esercizi di maggiore intensità rispetto agli esercizi del programma base.

Quanto all’esecuzione. Io ho provato YS sia in uno spazio ristretto (camera da letto) che in un salone ampio. La maggior parte degli esercizi riesce anche nello spazio di un metro e mezzo ma alcuni richiedono maggiore spazio (per lo meno per non farvi “riprendere” da Eva perché non state lavorando bene!!!), compresi quelli che è necessario fare a terra. Non è possibile eliminare alcuni esercizi dalla sequenza, se non riusciamo a farli correttamente purtroppo il nostro “voto” a fine sessione ne risentirà (e si! ad ogni sessione c’è il voto della maestra!!!) ma è anche vero che alcuni esercizi più faticosi possono essere “camuffati”e svolti in maniera semplificata!!!

Il costo: meno di 60€ (cam inclusa), ossia meno di un mese di palestra –compresa iscrizione! Certo è un acquisto che sicuramente conviene se si ha già la Wii e si riesce ad essere costanti, in caso contrario la Wii resta un regalo che possiamo fare alla “famiglia” ammortizzando la spesa di 200€ circa. Se decidete per l’acquisto di YS io consiglio di procurarvi dei manubri, uno step e un tappetino. Per i più esigenti anche la palla da fitness. La spesa totale non supererà le 90€ e in casa avrete tutto il necessario per allenarvi mezz’ora al giorno in totale libertà!

Vi lascio con la Demo in inglese.

Per chi di Your Shape fosse già esperto consiglio anche la lettura di questo divertentissimo post

Edit: 15 giugno 2010

Apprendo oggi dal Blog di Your Shape che uscirà in autunno la versione per X-Box (+ Kinect): Your Shape Fitness Evolved! Effettivamente me lo aspettavo e non vedo l’ora di provarlo! La scansione del corpo sembra essere moolto più precisa, rilevando l’effettiva altezza del corpo, la lunghezza delle braccia, delle gambe. L’esecuzione è controllata quasi alla perfezione (almeno questo sembra dai video) ed è possibile anche giocare in due. Tra le “innovazioni” annunciate  un corso di yoga, di arti marziali, la presenza di mini-giochi pensati per tutta la famiglia… Dopo gli esercizi, si dovrebbero poter ricevere anche degli specifici commenti su ogni movimento, grazie a un preciso sistema di tracciamento in tempo reale. Questo il video dellla presentazione ufficiale

Videogiochi e PC

Mario Kart Wii – Capitolo Secondo: Derapata manuale e uso degli oggetti!

Esattamente un anno e mezzo fa aprii un post dedicato ad uno dei pochi videogiochi che mi abbia mai appassionato: Mario Kart, per Nintendo Wii (qui il link). Il post ha avuto largo successo di visite  non solo per la schiera di giocatori  in cerca di info su come sbloccare karts e personaggi, ma anche su come effettuare la famigerata derapata manuale e/o azionare il miniturbo! Ed è di quest’ultima che scriverò oggi avendo a mia disposizione più info ed esperienza da trasmettere, anche grazie ai commenti e suggerimenti dei visitatori ai quali va il mio ringraziamento! Cercherò di essere il più chiara possibile, tenendo conto che l’età media dei giocatori è piuttosto bassa!! Edit 2014: le info sotto valgono anche per il Wii U e Mario Kart 8!

Innanzi tutto c’è da chiarire una cosa che potrebbe non essere evidente per tutti: Mario Kart Wii si può giocare utilizzando Wii Wheel (il volante in dotazione con il gioco in cui inserire il remote controller), Wii Motion (remote controller+ nunchuck) e il Controller Classico (quello piatto, ovale).

Non c’è dubbio che il divertimento massimo si ottiene giocando con Wii Wheel! Ma è anche vero che non è semplice imparare ad utilizzare la derapata ed il miniturbo  con il volante; la cosa migliore, almeno secondo la mia esperienza, è imparare ad utilizzare la derapata con un controller classico per poi “migrare” quanto appreso sul volante! L’abitudine gioca brutti scherzi, per cui passare da un controller all’altro non è affatto semplice! Tuttavia se volete dedicare alcune corse, non alla conquista di un nuovo trofeo, ma alla pratica della derapata, l’esercizio con diversi controller non potrà che tornarvi utile! 😉 Io ho capito molto della derapata giocando Mario Kart su Nintendo DS, dove si gioca contemporaneamente con derapata automatica e manuale (a seconda dei comandi che utilizzate in corsa) e in cui alcune minisfide, per essere superate, impongono l’utilizzo del miniturbo e/o della derapata manuale. Ugualmente per Mario Kart 8 per Wii U sono sempre contemporaneamente attive le due modalità di guida.

Il principio da applicare per derapare è quello di controsterzare non appena e ruote iniziano a far le scintille blu. Ora controsterzare significa dirigere il kart nella direzione opposta a quella in cui stanno girando le ruote, utilizzando (a seconda del controller) il volante vero e proprio, oppure le levette del nunchuck/controller classico, oppure le freccette direzionali nel DS.

La derapata vi darà una spintarella in più.
ll miniturbo è altra cosa! stesso principio, ma dobbiamo “mantenere” le scintille blu e continuare a strisciare sulla strada sino a che le fiamme (gialle) non appaiono sotto le ruote del nostro Kart. La spinta che otterrete allora dalla derapata sarà moooolto più potente (un funghetto power up quasi!)

Ma andiamo con ordine.

A seconda del controller che avete deciso di utilizzare i comandi per guidare il vostro kart cambiano. Con Wii Wheel e Wii Motion per derapare dovete utilizzare il tasto B, invece utilizzando il controller classico (o il pad Wii U) per derapare dovete utilizzare il tasto R (B serve per la retromarcia/frenata, L per sparare).

Premendo brevemente il tasto della derapata il kart fa un saltello che se effettuato poco prima di una curva e dirigendo il kart verso la direzione giusta vi consente di non perdere velocità nelle sterzate. Se invece tenete premuto a lungo il tasto B (o R per controller classico), oltre a derapare, potete attivare il miniturbo, come detto su, ossia continuando a “sgommare” sino a che non vedete le fiamme gialle sotto le ruote. Quando vedete le scintille sotto le ruote (blu o gialle) dovete rilasciare il tasto B (o R) per avere la spinta del turbo (maggiore con il giallo). Ecco fatto! Ma in tutto questo dovete sperare di non essere colpiti dai vostri avversari o andare a sbattere contro qualcosa, altrimenti tutta fatica sprecata!!!

Molto sull’uso “strategico” della derapata e del miniturbo si apprende anche guardando i fantasmi. Ma vi assicuro che senza queste nozioni di base sull’uso del controller non potreste capire come ottenere quell’effetto e tagliare le curve alla perfezione!

Dovete anche sapere che su una volta impostata la derapata manuale, se deciderete di fare delle curve senza il “saltello” il kart girerà malissimo! Il raggio di sterzata è infatti più ampio, e vi sembrerà di avere le ruote bloccate non potendo girare il kart allo stesso modo che con la derapata automatica a cui siete abituati!!! (questo vale per Mario Kart Wii, non per le verisoni in cui di default è già impostata la possibilità di fare la derapata manuale, come MK per Nintendo DS o Wii U).

In ogni caso vi consiglio, dopo aver fatto pratica con il controller classico, di tornare al Wii Wheel che vi consente una maggiore comodità di comandi, oltre che un maggiore divertimento. Infatti con il sistema Wii Wheel potete accedere a tutti i comandi senza spostare le dita (se non per effettuare la retromarcia) anche nelle ipotesi di : 1) acrobazia  2) lancio degli oggetti in direzione controllata, perché per sterzare dovete semplicemente ruotare il volante e non agire sui comandi.

Inoltre ricordate che:

1) l’acrobazia vi consente di avere una turbo-spinta al momento in cui atterrate dopo un salto o dopo un rimbalzo sulla pavimentazione sconnessa della pista. Con Wii Wheel per attivare l’acrobazia è sufficiente fare un movimento secco, una specie di sussulto, nell’istante in cui effettuate il salto, con gli altri sistemi dovete muovere freccette/levette in un modo che ancora non ho capito ma che sicuramente vi deconcentra maggiormente dalla corsa!

2) lancio degli oggetti: se non opportunamente direzionati gli oggetti vengono lanciati sempre nello stesso verso: i gusci/bombe in avanti, banane e punti interrogativi indietro,… Se però siete in testa alla corsa per voi è molto più comodo che i gusci (sopratutto i verdi che potrebbero colpire anche voi stessi) vengano lanciati all’indietro, oppure se siete secondi potete invece tentare di lanciare la buccia di banana a chi è in testa.
Sparando gli oggetti con le freccette direzionali alto/basso e non con il tasto B
(che serve per la derapata, quindi cmq disabituatevi ad utilizzarlo come “grilletto”) è possibile in ogni momento decidere verso quali avversari dirigere le vostre insidie, se a quelli davanti a voi (freccetta SU) o a quelli dietro (freccetta GIU’). Anche con il controller classico è possibile effettuare questa scelta, ma per farlo dovrete “mollare” la levetta che serve per sterzare, rischiando quindi di perdere il controllo del kart.

3) Per tenere il guscio o la banana dietro di voi come protezione contro altri gusci, tenete premuto la freccetta “basso” senza rilasciare. Se/quando rilasciate l’arma verrà gettata. Con un po’ di allenamento riuscirete a tenere il guscio protettivo e derapare contemporaneamente! Ma questa è roba da veri folli quale sono io!!!

Vi lascio con qualche video delle mie corse con Mario Kart 8 (qui una piccola recensione)

Videogiochi e PC

Mario Kart Wii Addicted!

(se cerchi info su MArio Kart 8 per Wii U clicca qui)

Da quando il mio Amore mi ha ceduto la sua Wii, molto del mio tempo libero lo assorbe il giocare a Mario Kart Wii (woh-ho!!). E dire che non ami molto i videogiochi!
Ho vinto tutti gli ori possibili ed ho appena sbloccato la modalità Speculare e vi assicuro che correre i circuiti al contrario è davvero un’impresa!!!
Il mio “pilota” preferito è Toad con la sua velocissima Moto-Pallottolo, ormai lanciata a vincere l’oro anche sulla bastardissima pista Arcobaleno (chissà che strazio farla al contrario non appena la sblocco!!!). Tanto mi piace il mio piccolo Toad che continuo a giocarci anche dopo aver sbloccato il mio Mii nonché la sfiziosissima Toadette con tanto di treccine e motorette tutte rosa! L’altro personaggio troppo simpatico per i versacci che fa è Re Boo, peccato che ha le macchine troppo lentissime, fa perdere la pazienza, però è solo grazie al suo kart pesantissimo (e stabilissimo) che ho potuto la prima volta portare dignitosamente a termine la Pista Arcobaleno accaparrandomi un bronzo! 😀

Ora la prossima sfida è imparare ad usare la derapata manuale e il miniturbo (leggi qui per maggior info). Innanzi tutto ho dovuto “disabituarmi” dall’utilizzare il tasto B per utilizzare/sparare gli oggetti, perché serve per la derapata! Fatto questo l’unica cosa che ho capito è che il miniturbo si aziona tenendo premuto (in modalità derapata manuale) il tasto B, appena si accendono le scintille blu sotto le ruote, bisogna rilasciare il tasto B e si ha il turbo (per una maggiore spinta fare scintille sino a che da blu non diventano arancio), sperando ovviamente che nel frattempo non sia arrivato nè un guscio, nè un fulmine, nè qualcuno addosso a guastare tutto!!! L’ideale è prendere le curve al centro!

Di seguito trovate un piccolo regalo: la “guida” per come sbloccare tutte le macchine e tutti i personaggi, la pubblico perché ho visto che sul web è disponibile per lo più in inglese! 🙂

Buon divertimento!

Come sbloccare le piste

Trofeo Stella: Vinci Trofeo Fungo e Trofeo Fiore (almeno 3° in entrambi)
Trofeo Speciale: Vinci il trofeo Stella (almeno 3° posto)
Trofeo Foglia: Vinci il Trofeo Guscio ed il Trofeo Banana (almeno 3° posto in entrambi)
Trofeo Fulmine: Vinci il Trofeo Foglia (almeno 3° posto)
Modalità Specchio: Ottieni un Trofeo d’oro in tutti i GP 150 cc

Come sbloccare i Personaggi:

Re Boo: Vinci il Trofeo Stella 50 cc
Diddy Kong: Completa tutte i GP 5o cc
Baby Daisy : Ottieni il voto “Stella” (=tutti primi posti non risicati!) in tutti i GP 50cc

Dry Bones: Vinci il Trofeo Foglia 100 cc
Bowser Jr.: Voto Stella in tutti i GP 100 cc
Mii (Outfit A): Vinci il Trofeo Speciale 100cc

Daisy: Vinci il Trofeo Speciale 150 cc
Dry Bowser: Voto Stella in tutti i GP 150 cc

Rosalina: Devi avere un salvataggio per Super Mario Galaxi  e puoi sbloccarla dopo 50 corse. Oppure ottieni Voto Stella in tutti i GP Modalità Speculare

Birdo: Gioca 16 diverse prove a tempo
Toadette: Gioca tutte le 32 prove a tempo
Funky Kong: Vinci 4 competizioni contro i fantasmi Wii nelle prove a tempo
Baby Luigi: Vinci 8 competizioni contro i fantasmi Wii nelle prove a tempo
Mii (Outfit B): Vinci 32 competizioni contro i fantasmi Wii nelle prove a tempo

 

Come sbloccare nuove Bike/Kart (nomi in inglese)

Bike
Kamekruiser: Gioca 8 diverse prove a tempo
Torpedo: Vinci 12 competizioni con i Fantasmi Wii nelle prove a tempo
Nitrocicletta: Voto “Stella” in tutti i GP 100 cc
Rapide: Vinci il Trofeo Fulmine 100 cc
Twinkle: Vinci il Trofeo Stella da 100 cc
Quaquaraqua: Vinci il Trofeo Stella 150 cc
Bolla Jet: vinci il Trofeo Foglia mod. Speculare
Delfinator: vinci il Trofeo Stella mod. Speculare
Motorazzo: Vinci il Trofeo Speciale mod. Speculare

Kart
Rally Romper: Vinci 1 competizione con i Fantasmi Wii nelle prove a tempo
Cheep Charger: Voto Stella in tutti i GP 50 cc
Pirahna Prowler: Vinci Il Trofeo Speciale 50 cc
Blue Falcon: vinci la “Mirror Lightning Cup”.
Dragonetti: Vinci il Trofeo Fulmine 150 cc
Royal Racer: Vinci il Trofeo Foglia 150 cc