Leggendo il Giornale..., Rabbia

The Truman Show

Il giorno più brutto di tutta la tua esistenza, la notizia che baratteresti volentieri con una la tua stessa vita, dati in pasto alle telecamere, in pasto a giornalisti in attesa dello scoop.

Non si poteva prevedere che andasse così, ma si poteva chiudere parecchio prima il collegamento.

Sono sempre più sconvolta da quello che passa per la tv, dalle nonne rincoglionite vestite da battone che danzano per il pubblico ludibrio, alla spettacolarizzazione degli eventi più drammatici della vita di una persona.

Considero la Sciarelli una seria professionista, non mi fraintendete, ma quello che è andato in onda ieri durante Chi l’ha visto proprio non mi è piaciuto.  Certo… è stato chiesto alla signora Concetta se volesse continuare, se se la sentisse…

Non voglio giudicare, non voglio salire in cattedra, ma siamo arrivati ad un punto tale in cui tutto è spettacolo, tutto è audience e non ci rende nemmeno più conto che il dolore e l’intimità violati da quella telecamera sono i nostri e sono reali. Non è un reality, cazzo, è la realtà.

Annunci