The Best of Cle

Aglio o non aglio?

Ingiustamente questo post secondo me molto divertente ha ricevuto solo 14 visite in 3 anni.
E’ un post che risale all’epoca LiveSpace (lo si nota dal carattere Comics Sand) ma che racconta di una vicenda che mi fa sempre un sacco sorridere.
Con il senno di poi, avendo acquistato anche io per sbaglio dell’aglio spagnolo, capisco la diffidenza di quella signora che alla coop voleva sincerarsi della provenienza del tubero che stava per acquistare. Il sapore in effetti è del tutto diverso. W gli agli italiani!!!
A voi buona lettura!

 Ero alla Coop… vicino al banco frigo. Mi si avvicina una signora. Aveva in mano una reticella di aglio. “Scusi signora – mi fa- ho dimenticato a casa gli occhiali da vista…” -io prendo in mano l’aglio, pensando che volesse sapere il prezzo, il peso… Lei: “non riesco a leggere… le dispiace dirmi la provenienza di questo aglio?” IO: … … … … … … (fammi guardare intorno, forse c’è candid camera!)… … … Da qualche parte c’era s … Read More

via Ecce Clelia

Annunci
At Home, Caro Diario, Rabbia, Religione

Non suonate, siamo atei!

Da quando mi sono trasferita a casa nuova, a parte la gente invitata, hanno suonato alla mia porta due categorie di persone: i promotori del comitato festa patronale e i testimoni di Geowa.

Questi ultimi i più insistenti.

Purtroppo adesivi scaccia TDG versione non credente non sono stati stampati e di mettermi un Gesù e una Madonna nei quali non credo sulla mia nuovissima porta di casa non mi va proprio.

Ma dico, care signore che venite insistentemente a bussare alla mia porta (perché sono sempre le stesse due) perché dovete costringermi ad essere maleducata? Perché non posso vivere in pace il mio ateismo? Perché dovete triturare i maroni a chi una scelta l’ha già fatta? Io capisco che la vostra religione vi chiede di fare questo per tutta la vita, ma dove sta scritto che io per tutta la vita devo essere molestata da voi?

Non bastano i messaggi alle tre di notte che devo ricevere come invito alle messe di una parrocchia che non frequento più da dieci anni e che non tornerò più a frequentare?

Non basta il disgusto che già provo di fronte alla ipocrisia ed incoerenza di tanta gente “credente e caritatevole”?MargeRabbia[1]

Io la mia scelta l’ho fatta. Io fede non l’ho mai avuta. Non voglio prendere in giro nessuno e non voglio essere maleducata con nessuno. Io non vado a casa di chi crede a farlo sentire un pusillanime solo perché le sue scelte e le sue motivazioni sono diverse dalle mie. Io ho i miei principi etici e sono una brava persona senza bisogno della minaccia dell’inferno. Non mi ritengo migliore di chi crede e non cerco di far cambiare idea a nessuno. Per favore, non suonate, sono atea convinta e se mai dovrò cambiare idea non sarà un opuscoletto che mi esorta a svegliarmi a darmi la scossa.

Niente di che, Oscenità

Un idolo…un eroe…

homer-simpson

Niente di che

Aglio o non aglio?

Ero alla Coop… vicino al banco frigo.
Mi si avvicina una signora. Aveva in mano una reticella di aglio. “Scusi signora – mi fa- ho dimenticato a casa gli occhiali da vista…” -io prendo in mano l’aglio, pensando che volesse sapere il prezzo, il peso… Lei: “non riesco a leggere… le dispiace dirmi la provenienza di questo aglio?”

IO: … … … … … … (fammi guardare intorno, forse c’è candid camera!)… … …

Da qualche parte c’era scritto Spagna… La signora con un tono da maestra di vita (ma di “quella”vita) “A no! spagna no! Se non sono italiani non li compro!”

Giusto! Ma cosa ne sa la signora che in Italia, nelle campagne nostrane, si produce l’Agliocchio???

E si signori miei! Mio padre due anni fa seminò dei “filari” (si chiamano così) di aglio accanto a dei filari di finocchio… Il filare centrale diede i natali ad un ortaggio transgenico. Madre natura lo aveva prodotto mischiando i semi di aglio e finocchio in una roba che pareva una cipolla con il ciuffo… Una roba che sapeva di aglio ma non troppo, aveva la consistenza del finocchio ma non il gusto… insomma un Agliocchio! o un Finaglio… Insomma nè carne, nè pesce, nè maschio, nè femmina: un aglio finocchio!

Roba simile al Pomacco di simpsoniana memoria!!!

Ora morale della favola: davanti ad un agliocchio ed ad un aglio di provenienza spagnola, la signora senza occhiali, che avrebbe scelto??? Di cuocere il suo pesce con prezzemolo e finocchio?